Crisantemi Grande

12,00

Svuota
Quantità:
COMPARA con un altro prodotto

Descrizione

CRISANTEMI GRANDE CON VASO 20 CM

Gli esemplari di Chrysanthemum hyb. si coltivano in luogo soleggiato, non temono il freddo, anche se può capitare che inverni molto rigidi possano danneggiare le foglie; dal cespo di radici in primavera ricominceranno a svilupparsi nuove foglie. Poiché molte varietà producono fusti floreali molto lunghi è consigliabile porre a dimora i crisantemi in luogo riparato dal vento. Il crisantemo preferisce climi miti con temperature che vanno dai 16 ai 18°C. Alcuni sono molto rustici, altri possono sopportare al massimo durante la notte la temperatura di 7°C. Le gelate in genere hanno come conseguenza la perdita completa delle foglie, ma spesso sono capaci di produrne di nuove, se il clima lo consente. Ad ogni modo intorno ai 7°C solitamente le foglie ingialliscono in maniera vistosa. Se cresciuti all’interno devono essere tenuti in una zona luminosa, arieggiata, ma lontana da correnti fredde. Se la luce è poca i boccioli florali non si apriranno, ma cadranno dopo essersi seccati. Da metà primavera è assolutamente meglio, se possibile, spostarli all’esterno (in giardino o su di un balcone o terrazzo) fino alla fine di settembre. In questa maniera la loro fioritura sarà più bella e durerà più a lungo. Se li vogliamo mettere direttamente nel terreno scegliamo un sito dove vi sia molta luce diretta. Se però viviamo in una zona molto calda e arida teniamo presente che il sole potrebbe causare bruciature alle foglie. Di conseguenza potrebbe essere utile valutare un’esposizione leggermente più riparata. In linea generale in quelle condizioni la posizione ideale è quella che garantisca una buona illuminazione per tutta la mattinata e più filtrata durante il primo pomeriggio. Facciamo notare che è sempre bene valutare anche attentamente le specifiche necessità di ogni cultivar perché possono variare anche notevolmente.

 

Informazioni aggiuntive

Scegli il colore

BIANCO, BORDEAUX, GIALLO, VIOLA