fbpx

Carrello

Dettaglio prodotti

Albicocche

18,00

Vaso 18 cm.

Visualizza la descrizione della pianta sotto riportata. 

Svuota

Condividi

Descrizione

La pianta appartiene alla stessa famiglia e genere di frutti quali la ciliegia, la pesca e la prugna.
E’ un albero da frutto, di media grandezza, alto dai 5 ai 7 metri;  cresce in modo eretto, il fusto è corto e porta una piccola chioma in genere tondeggiante, presenta una scorza rosso-scura e fessurata longitudinalmente. Le foglie sono grandi e tondeggianti, con l’ apice appuntito e liscio ed hanno il contorno seghettato.
Le gemme, inserite sul nodo, possono essere a legno e a fiore: le prime hanno una forma conica mentre le seconde sono tondeggianti e, generalmente, localizzate su rami di un anno; le radici si sviluppano in profondità (deve essere garantito un franco di coltivazione di almeno 50-80 cm)
fiori sono sessili (inseriti sul ramo senza peduncolo), ermafroditi, campanulacei, solitari o accoppiati e di colore bianco o rosaceo.
La fioritura avviene, come in tutti i Prunus, prima della fogliazione,
Il frutto è una drupa quasi sessile di forma rotonda, separata da un solco avente una profondità variabile chiamato linea di sutura; la drupa può presentare una cavità peduncolare.
La buccia, o epicarpo può essere liscia o pelosa, di colore giallo che si tinge di rosa nelle parti esposte al sole
Ultimamente si stanno diffondendo delle nuove varietà di albicocche la cui buccia è caratterizzata da un sovracolore rosso.
L’albicocco ha un calendario di maturazione di circa due mesi: i periodi sono variabili in base alla zona di produzione: al sud Italia le albicocche maturano da metà maggio fino alla prima decade di luglio, nelle regioni del centro da inizio giugno a metà luglio, mentre al settentrione il calendario va da metà giugno fino al termine di luglio.

Informazioni aggiuntive

Scegli la tipologia

Bulida, Reale d'Imola, Precoce d'Imola, Paviot, Tyrinthos, Luizet, Pisana, Portici